Sostituzione camino e bonus mobili, si possono avere entrambe le agevolazioni?

Il bonus ristrutturazione permette di fruire anche del bonus mobili, la domanda che in molti si pongono e se è possibile anche sostituendo il camino.

Oggi, approfondiamo l’argomento evidenziando cosa bisogna fare in base alle ultime disposizioni dell’Agenzia delle Entrate.

Bonus ristrutturazione e bonus mobili: quando è possibile ottenere le 2 agevolazioni?

In merito alla questione, un Lettore ci pone il seguente quesito: “Salve a tutti, vorrei acquistare un camino a legna con vetro e il rivenditore mi ha proposto una tipologia di camino che consentirebbe di avere lo sconto in fattura aprendo una CILA di ristrutturazione solo per l’installazione del camino, come efficientamento energetico. Mi sono sorti dubbi se posso usare la CILA aperta, anche per il bonus mobili; se quindi si tratta solo di agevolazioni per efficientamento energetico o di “ristrutturazione” visto che la normativa per il bonus mobili pretende un lavoro straordinario di ristrutturazione”.

Il quesito continua evidenziando la normativa: ” Guardando la normativa risulta: (1) L’installazione di una stufa/caminetto rientra nel concetto di Manutenzione Straordinaria in quanto finalizzata al risparmio energetico. (v. Circ. Min. Fin. N. 57/E del 24/02/1998 che richiama il D.M. Ind. Comm. Art. 15/02/1992)”.

La richiesta: “Ai fini del bonus mobili è quindi sufficiente il lavoro di installazione del camino, come efficientamento energetico e quindi che può risultare un lavoro straordinario? Grazie”

Leggi anche: Sostituzione caldaia e bonus mobili: il pagamento si effettua con lo sconto? Chiariamo cosa fare

Sostituzione camino e bonus mobili: risponde l’Agenzia delle Entrate

L’Agenzia delle Entrate ha risposto ad un quesito simile, identificando l’intervento per rifacimento camino e canna fumaria come intervento straordinario facente parte del bonus ristrutturazione. Quindi, con una detrazione del 50% in 10 rate annuali di uguale importo.

In Particolare, l’AdE precisa che è possibile associare al bonus ristrutturazione anche il bonus mobili che consente di ottenere nel 2022 una detrazione del 50% su un tetto di spesa di massimo 10.000 euro. È possibile consultare qui la notizia dell’Agenzia delle Entrate: “Manutenzione straordinaria e bonus mobili

Contattaci e segui i nostri aggiornamenti tramite WhatsApp al numero 379 122 78 26

Seguici su Instragram e su Facebook

Angelina Tortora
Angelina Tortorahttps://bonus24ore.it
Giornalista pubblicista iscritta all'Ordine dei Giornalisti della Campania, ragioniera commercialista iscritta all'ordine dei Revisori Legali. Si occupa di tematiche fiscali e previdenziali. Aiuta il Lettore nel disbrigo delle pratiche dalle più semplici alle più complesse. Direttrice di varie testate giornalistiche e impegnata in vari progetti editoriali e sociali.
ARTICOLI CORRELATI

DALLO STESSO AUTORE