L’Esterometro cambia volto, l’Agenzia delle Entrate mette in chiaro la normativa

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato la circolare n.26/E/2022 con le nuove indicazioni sull’esterometro.

Il documento si presenta sotto forma di domande e risposte e detta le regole sulla trasmissione telematica in riferimento alle operazioni transfrontaliere già in vigore dallo scorso primo luglio.

Ricordiamo, inoltre, che l’Associazione Nazionale dei Commercialisti ha pubblicato un comunicato sulla “Crisi di impresa

L’Esterometro cambia volto: le novità

Le novità normative riguardano l’ambito oggettivo e soggettivo di applicazione di questo e alquanto strumento “esterometro”.

Chiarimenti sulla compilazione del file XML per la trasmissione e la conservazione dei dati delle operazioni transfrontaliere.

La ratio della trasmissione dei dati non è quella del mero controllo delle operazioni rilevanti ai fini IVA ma il monitoraggio dei dati in qui una parte è estera.

Il Decreto legislativo n. 127 del 2015 all’articolo 3 comma 1 precisa che sono obbligati tutti i soggetti residenti o stabiliti nel territorio dello Stato, professionali e non, comprese persone fisiche o meno. È possibile consultare qui la circolare dell’Agenzia delle Entrate n. 26/E/2022

Ambito di applicazione

L’Esterometro riguarda tutte le cessioni di servizi o/e beni con altri soggetti titolari di partita IVA di altri Stati membri. In altre parole, riguarda le cessioni beni e/o servizi verso e da soggetti non stabili nel territorio dello Stato, tranne per quelle operazioni per le quali è stata emessa una bolletta doganale.

Da tale obbligo sono esentate le operazioni per le quali sono state emesse ricevute o fatture elettroniche. Inoltre, le modifiche apportate dal Decreto legislativo n. 73/2022 escludono la trasmissione delle operazioni passive extraterritoriali di importo fino a cinquemila euro per ogni singola operazione, che non sono rilevanti nel territorio italiano ai fini IVA.

Angelina Tortora
Angelina Tortorahttps://bonus24ore.it
Giornalista pubblicista iscritta all'Ordine dei Giornalisti della Campania, ragioniera commercialista iscritta all'ordine dei Revisori Legali. Si occupa di tematiche fiscali e previdenziali. Aiuta il Lettore nel disbrigo delle pratiche dalle più semplici alle più complesse. Direttrice di varie testate giornalistiche e impegnata in vari progetti editoriali e sociali.
ARTICOLI CORRELATI

DALLO STESSO AUTORE