Attenzione a questi permessi si rischia il licenziamento, ma non tutti lo sanno

Permessi e licenziamento arriva la linea dura della Corte Suprema con l’ordinanza n. 26198/2022.

Un lavoratore è stato licenziato dopo un permesso sindacale. Il giudice di legittimità ha stabilito che i sindacalisti che hanno utilizzato un giorno di permesso sindacale per dedicarsi ad attività estranee alla funzione per la quale il permesso era stato concesso sono licenziabili.

Permessi legge 104 anche nei giorni festivi? La risposta arriva dall’INPS

Attenzione a questi permessi si rischia il licenziamento

La notizia è riportata dal Sole 24Ore di stamattina a pagina 38, dove si legge che l’uso ingiustificato dei permessi sindacali per attività personali è rilevante a livello disciplinare perché integra i due estremi dell’abuso di diritto e non può essere considerato nella prospettiva ridotta di pochi giorni di assenza ingiustificata.

Per il giudice della Suprema Corte, non c’era alcun merito nel fatto che il contratto collettivo applicato richiedesse assenze ingiustificate superiori a cinque giorni consecutivi per l’espiazione del reato. Quindi, bisogna fare molta attenzione se non si vuole perdere il posto di lavoro.

Entra nella Community e nella Chat del Gruppo WhatsApp con notizie sull’invalidità, sui vari bonus e sulla Legge 104. Nei gruppi Facebook puoi confrontarti con migliaia di persone con i tuoi stessi interessi:

Angelina Tortora
Angelina Tortorahttps://bonus24ore.it
Giornalista pubblicista iscritta all'Ordine dei Giornalisti della Campania, ragioniera commercialista iscritta all'ordine dei Revisori Legali. Si occupa di tematiche fiscali e previdenziali. Aiuta il Lettore nel disbrigo delle pratiche dalle più semplici alle più complesse. Direttrice di varie testate giornalistiche e impegnata in vari progetti editoriali e sociali.
ARTICOLI CORRELATI

DALLO STESSO AUTORE