Sconto sulle bollette luce del 55% da subito, risparmi 793 euro all’anno

Finalmente una bella notizia per le famiglie, dal mese di aprile le bollette luce scenderanno del 55,3% per tutti gli utenti del mercato tutelato.

A dare l’annuncio del maxi sconto è l‘Arera che evidenza un calo molto più alto di quanto atteso (circa -20%).

Dimezzate le bollette della luce: risparmio di 793 euro l’anno

Il ribasso dei prezzi dell’energia elettrica è dovuto al crollo delle quotazioni all’ingrosso del gas, con il calo del primo trimestre di circa il 19,5%. Da oggi primo aprile, il prezzo di riferimento dell’energia elettrica incluse le tasse è di circa 23,7 centesimi a kilowattora, si ricorda che circa il 48,9% rappresenta la spesa per la materia energia.

Con le nuove tariffe i consumatori potranno risparmiare circa 793 euro all’anno, considerando una famiglia media secondo l‘Unione Nazionale dei Consumatori. Lo sconto è consistente considerando che l’Esecutivo, con il nuovo decreto approvato il 28 marzo, ha azzerato gli oneri generali di sistema solo sul gas. Costi che da oggi tornano sulla bolletta della luce con un peso sul totale del 16,8%.

Se tali oneri non fossero stati reintrodotti, il risparmio annuo sarebbe salito a circa 883 euro, come ha calcolato l’UNC.

L’aggiornamento delle tariffe del gas saranno pubblicate il 4 aprile e riguarderanno i consumi di marzo. Si dovrebbero registrare una riduzione di circa il 10/13%.

Seguici

Entra  Gruppo WhatsApp e riceverai notizie sul lavoro, invalidità, pensioni, sui vari bonus e Legge 104.

Nei gruppi Facebook puoi confrontarti con migliaia di persone con i tuoi stessi interessi:

Angelina Tortora
Angelina Tortorahttps://bonus24ore.it
Giornalista pubblicista iscritta all'Ordine dei Giornalisti della Campania, ragioniera commercialista iscritta all'ordine dei Revisori Legali. Si occupa di tematiche fiscali e previdenziali. Aiuta il Lettore nel disbrigo delle pratiche dalle più semplici alle più complesse. Direttrice di varie testate giornalistiche e impegnata in vari progetti editoriali e sociali.
ARTICOLI CORRELATI

DALLO STESSO AUTORE