Assegno sociale senza contributi ma attenzione al reddito

L’assegno sociale è una prestazione assistenziale riconosciuta a prescindere dal versamento dei contributi.

La prestazione è erogata ai soggetti che si trovano in condizioni economiche disagiate, a partire dall’età pensionabile, che, nel 2022 è di 67 anni.

Questa prestazione è vincolata da un requisito reddituale personale e coniugale. In merito ci è pervenuto un quesito che risponde a molte domande dei nostri Lettori.

Assegno sociale anche senza contributi: il quesito

“Mia mamma è nata nel 1952 e ha lavorato per molti anni, ma non gli sono stati mai versati i contributi. Il mio papà percepisce una pensione pari al 1.500 euro al mese. Chiedo se in con questi e con questa situazione, anche considerando che i miei genitori vivono in casa di proprietà, mia mamma ha diritto all’assegno sociale”.

La risposta

Purtroppo la risposta è negativa. Il reddito percepito del papà impedisce di ottenere l’assegno sociale. Per il riconoscimento di questa prestazione è infatti previsto come requisito indispensabile, il possesso di redditi inferiore al limite previsto annualmente dalla legge.

Per chi non è coniugato è richiesto che reddito personale non superi quello dell’assegno sociale pari a 6.085,43 per l’anno 2022. Per chi, invece, è coniugato si considera anche il reddito del coniuge, che nel 2022, e non deve essere superiore al doppio dell’assegno stesso pari, per il 2022 è 12.170,86 euro annui. Inoltre, i redditi da considerare sono riferiti, all’atto della prima liquidazione della prestazione, all’anno di decorrenza dell’assegno. Per verificare la permanenza del diritto negli anni successivi, bisogna considerare, invece, i redditi percepiti nell’anno immediatamente precedente.

Angelina Tortora
Angelina Tortorahttps://bonus24ore.it
Giornalista pubblicista iscritta all'Ordine dei Giornalisti della Campania, ragioniera commercialista iscritta all'ordine dei Revisori Legali. Si occupa di tematiche fiscali e previdenziali. Aiuta il Lettore nel disbrigo delle pratiche dalle più semplici alle più complesse. Direttrice di varie testate giornalistiche e impegnata in vari progetti editoriali e sociali.
ARTICOLI CORRELATI

DALLO STESSO AUTORE