Bonus auto con legge 104 per accompagnare la nonna, si può

La legge 104 tutela i disabili e i loro familiari con numerose agevolazioni, compresi vari bonus auto per acquisto veicoli nuovi e usati.

Le tante agevolazioni destano dubbi, anche perché bisogna avere requisiti specifici. Analizziamo chi può chiedere le agevolazioni rispondendo al quesito di un nostro Lettore che ci ha contattato tramite il nostro canale WhatsApp.

Bonus auto legge 104

<<Buona sera avrei una domanda insolita posso usufruire della 104 di mia mamma per comperare l’auto, essendo mio figlio utilizza l’auto per portare nonna, ed ha già utilizzato la 104.>>

Bonus auto con legge 104 per accompagnare la nonna

Se nel nucleo familiare c’è una persona anziana che non può guidare, possessore della legge 104 con handicap grave, è possibile acquistare un’auto con agevolazione.

Per accedere ai benefici è necessario possedere vari requisiti, nello specifico:

a) possesso della certificazione di handicap grave rilasciata dall’ASL. La condizione tipica per cui si ottiene la 104 è la seguente: <<persona con minorazione (singola o plurima) che abbia ridotto l’autonomia personale, correlata all’età, in modo da rendere necessario un intervento assistenziale permanente, continuativo e globale nella sfera individuale o in quella di relazione, la situazione assume connotazione di gravità>>;

b) disabili con pluriamputazioni che comportino una limitazione motoria permanente;

c) disabili con ridotte o impedite capacità motorie, per questa categoria è richiesto l’adattamento del veicolo.

Il familiare caregiver

La normativa stabilisce che possono accedere alle agevolazioni per l’acquisto dell’auto destinata al familiare con disabilità, anche i familiari. Ma bisogna fare attenzione, perché l’auto deve essere usata prevalentemente a benefico del familiare. Pertanto, questo significa che non è necessario che l’auto sia acquistata dal disabile o guidata dallo stesso, ma il suo utilizzo è condizionato al beneficio del disabile.

La condizione che permette l’acquisto dell’auto anche da parte del familiare che assiste il disabile, è la convivenza. In effetti, la normativa precisa che il familiare deve essere a carico fiscalmente. Questo significa che la persona a carico deve avere un reddito annuo non superiore a 2.840,51 al lordo degli oneri deducibili.

Agevolazioni legge 104 (Bonus24Ore)

I requisiti necessari per accedere al “Bonus auto legge 104”

In pratica, se ci sono i requisiti, si può beneficiare della detrazione fiscale del 19% sull’acquisto di un’auto sia nuova che usata. Inoltre, prevista l’applicazione dell’IVA al 4% invece del 22%. Infine, esenzione bollo e imposta di trascrizione al PRA.

Riassumendo, per fruire del cosiddetto “bonus auto legge 104” è necessaria la convivenza per chi sostiene la spesa, per:

  • coniuge legalmente separato;
  • genitori, inclusi quelli adottivi;
  • nipoti;
  • nuore e generi;
  • suocera e suocero;
  • sorelle e fratelli;
  • nonne e nonni.
Angelina Tortora
Angelina Tortorahttps://bonus24ore.it
Giornalista pubblicista iscritta all'Ordine dei Giornalisti della Campania, ragioniera commercialista iscritta all'ordine dei Revisori Legali. Si occupa di tematiche fiscali e previdenziali. Aiuta il Lettore nel disbrigo delle pratiche dalle più semplici alle più complesse. Direttrice di varie testate giornalistiche e impegnata in vari progetti editoriali e sociali.
ARTICOLI CORRELATI

DALLO STESSO AUTORE